Impianto domotico, connubio perfetto fra comfort ed efficienza energetica

Condividi questa notizia:

L’impianto domotico è un sistema high-tech IoT user friendly che consente di attivare e gestire i device di casa, anche a distanza, in modo “smart” e con un risparmio in bolletta.

La domotica, altresì, garantisce un incremento delle prestazioni a fronte di minori consumi e rappresenta il connubio perfetto fra comfort ed efficienza energetica.

Indice dei contenuti

Da dove deriva il termine “domotica”

Etimologicamente, la parola deriva dalla crasi del termine latino “domus” (casa) con il suffisso greco “ticos” (applicazione della tecnica). Più specificatamente, la domotica si occupa dello studio e dell’applicazione di tecnologie volte a ottimizzare i consumi energetici e migliorare la qualità della vita.

I benefici di un impianto domotico

Il principale vantaggio della domotica è quello di rendere un’abitazione “smart”, ovvero intelligente. Vediamo punto per punto quali sono le principali automazioni implementabili.

Illuminazione

Un’illuminazione più smart dà la possibilità di gestire accensione, spegnimento e persino regolazione delle luci in funzione della presenza di qualcuno negli ambienti.

Riscaldamento

Discorso analogo vale per il riscaldamento che può essere regolato stanza per stanza in base alle abitudini e ai gusti personali degli abitanti.

Ingressi

La domotica consente di automatizzare l’apertura e chiusura di porte e finestre.

Sistemi di allarme

I sistemi di allarme domotici rilevano “intrusi”, possibili fughe di gas, incendi e altri pericoli, avvisando il proprietario con una chiamata o un SMS.

Sistemi di videosorveglianza

Le telecamere intelligenti a infrarossi individuano “ospiti indesiderati” anche al buio, come nel caso dei sistemi di allarme.

Multimedialità

È possibile gestire e/o personalizzare fonti audio o video, grazie all’utilizzo di smart device.

Elettrodomestici

La maggior parte degli elettrodomestici, oggi, è controllabile da remoto. Perché, quindi, non impostare il timer della lavatrice dal proprio smartphone?

Come realizzare un impianto domotico

L’infrastruttura di un impianto domotico può essere distribuita, centralizzata o mista; cerchiamo di capire le differenze.

Distribuita

Ogni dispositivo funziona autonomamente, può comunicare con gli altri e amplia le funzionalità dell’intero sistema.

Centralizzata

Ogni dispositivo è gestito da una centralina di controllo.

Mista

Alcuni dispositivi vengono controllati da una centralina, altri sono “liberi” o semplicemente connessi alla rete wireless di casa.

Fai da te o tecnico professionista?

Un impianto domotico fai da te prevede l’acquisto di elettrodomestici smart da collegare alla rete Internet domestica. In tal modo, sarà possibile controllarli a distanza tramite app dedicate.

Un impianto domotico fai da te, però, non garantisce grandi risparmi; per quelli è meglio affidarsi a un professionista o a una ditta specializzata.

Passaggi da seguire

Per convertire un impianto tradizionale in un impianto elettrico domotico occorre, innanzitutto, installare componenti per il controllo da remoto e seguire questi passaggi:

I passaggi appena visti permettono di ottenere la certificazione prevista dalla normativa CEI EN 50090.

Costi

I costi dipendono dal tipo d’infrastruttura (distribuita, centralizzata o mista) dell’impianto: per uno base (70 mq) occorrono circa 7 mila euro, di cui 5 mila per il rifacimento del sistema elettrico e 2 mila per la configurazione.

Affidati a IPPO Engineering: sostenibilità, energie rinnovabili ed efficienza energetica

Se da un lato, grazie al controllo a distanza e a un maggior monitoraggio dei consumi, vi è la possibilità di risparmiare, dall’altro il costo iniziale per la realizzazione e quello di manutenzione possono scoraggiare nell’impresa.

Per scoprire, quindi, la soluzione più adatta alla tua abitazione, ti consigliamo di affidarti al team di IPPO Engineering: da anni puntiamo su sostenibilità, rinnovabili e utilizzo consapevole dell’energia.

Per maggiori informazioni leggi il nostro JOurnal, mentre se cerchi un partner per progetti di green e blue economy, contattaci compilando il contact form qui in basso.

Cerchi partner per progetti di sostenibilità ambientale? Lo hai trovato in IPPO Engineering!